lunedì 7 ottobre 2019

Domenica 6 ottobre 2019: Prato Urban Run - Concerto in Piazza delle Carceri


Fra le 11 e le 12,30 di domenica 6 ottobre u.s. , anche quest’anno il Concerto Cittadino “E. Chiti” ha dato il suo contributo alla realizzazione del Prato Urban Run 2019.
   L’evento (alla sua 4^ edizione), ideato e curato da Piero Sambrotta e organizzato dal Centro Giovanile di Formazione Sportiva, col patrocinio del Comune di Prato e il sostegno di vari Enti e Associazioni, ha nuovamente offerto a tutti – appassionati podisti, singoli cittadini e intere famiglie con bambini, turisti… - l’opportunità di fare sport e, al contempo, vivere il centro storico scoprendone o riscoprendone le straordinarie bellezze.
   Piazza delle Carceri in primis, - sulla quale si affacciano due dei suoi più importanti capolavori architettonici fra Medioevo e Rinascimento: il Castello dell’Imperatore, tipico esempio di architettura federiciana, e la basilica di Santa Maria delle Carceri, progettata da Giuliano da Sangallo per volere di Lorenzo dei Medici, - si è animata come punto di partenza e di arrivo del circuito di circa 5 km.  attraverso le vie e piazze cittadine, per l’atmosfera di festa che l’ha pervasa, per le divertenti attività sportive che specie i ragazzi erano ben lieti di provare, per la radiosa giornata di sole e per la musica… non solo “sparata” dagli altoparlanti, ma soprattutto quella appassionatamente suonata dalla ns. Orchestra ritmo sinfonica, diretta dal Maestro Leonardo Gabuzzini.

   Dal suo repertorio sono stati scelti brani del secolo scorso (o meglio, di quello che Eric Hobsbawn nel saggio omonimo definisce “il secolo breve”, fra la I guerra mondiale e la dissoluzione dell’URSS), un passato ancora ben vivo nei cuori e nei gusti di questo inizio di terzo millennio…
   Sono i seguenti: una selezione di musiche degli Abba; Pata pata di Miriam Makeba; Les Champs Elysées di Joe Dassin; Limbo Rock di Chubby Checcher; Baby elephant walk (dal film Hatari!), Gilda (dall’omonimo film del 1946); Stardust di Hoages Carmichael, del 1927; New York New York (dall’omonimo film di Martin Scorsese, del 1977).
   Ne è venuta fuori una performance di ottimo livello, largamente apprezzata e che ha dato ulteriore slancio e vitalità alla meravigliosa festa di sport e cultura che si stava svolgendo.

Ecco, postati qui sotto, i brani eseguiti:

  •  Selezione di quattro brani degli ABBA
  •  Pata pata
  •  Les Champs Elysées
  •   Limbo Rock
  • Baby Elephant Walk
  •  Gilda
  •  Stardust
  • New York New York
                                                              -----------------------------
Prossimi appuntamenti: 
  •  9 novembre 2019, ore 16.30 - Incontro culturale presso la sede del Concerto Cittadino E. Chiti: ascolto e analisi di un'opera del melodramma italiano.
  • 16 novembre 2019, ore 17 circa: concerto di S. Cecilia presso la sala dei concerti della scuola comunale di musica G. Verdi.
  •  23 novembre 2019, ore 16.30 - presso la sede del Concerto Cittadino E. Chiti: "Suoniamo per S. Cecilia"- esibizioni di piccoli gruppi dei musicisti della Associazione.

domenica 8 settembre 2019

Domenica 8 settembre 2019 - Festa parrocchiale di Sant'Andrea a IOLO

Sul sagrato della chiesetta di Sant’Andrea a Iolo, - piccolo ma suggestivo palcoscenico con il suo acciottolato originario e le luminarie sulla facciata romanica, - anche quest’anno ha avuto luogo, alle 21.15 di domenica 8 settembre, il concerto per la festa patronale parrocchiale, in una serata risultata climaticamente mite e piacevole (a dispetto degli scrosci torrenziali della mattinata!) con un cielo appena velato da qualche piccola nube e rischiarato da un bel quarto di luna crescente…
Ad eseguirlo è stato chiamata ancora una volta l'Orchestra ritmo-sinfonica "E. Chiti" diretta dal Maestro Leonardo Gabuzzini, che ha suonato brani dal suo repertorio, - nell’occasione prevalentemente musica da film, ma anche swing e canzoni degli anni ’60-'70 del Novecento, - presentati e illustrati singolarmente a braccio dal Mo. Simone Puggelli, che a nome dell’Associazione al termine della serata  ha porto alla Parrocchia i ringraziamenti per l’occasione nuovamente concessa.
Sono stati eseguiti Abba Gold, Baby elephant walk, Hair, New York New York, Saturday night fever, I don’t know how to love him (cantata da Nadia Mastromartino), Pennsylvania six five thousand, Gilda, Star dust, La Pantera rosa, Limbo rock e The Beatles in concert, cui si è aggiunto, come bis, La vita è bella.
Anche se, trattandosi di festa paesana, non poteva esserci il religioso silenzio di una esibizione concertistica al chiuso, è stata una bellissima performance, calda e largamente apprezzata dal pubblico, pur in un contesto di prorompente vitalità  degli ascoltatori più giovani che allegramente si muovevano nella piazzetta…
Ed ecco, come al solito, alcuni video del concerto.
  • Abba Gold: fantasia di brani degli Abba.
  • New York New York.
  •   I don’t know how to love him: voce di Nadia Mastromartino.
  •  Gilda.
  •  Limbo rock.
  •  The Beatles in concert: selezione di brani dei Beatles.

--------------------------------------
Prossimo appuntamento

Domenica 6 ottobre 2019: Concerto in Piazza a Prato, per la 4^ edizione del Prato Urban Run.

sabato 20 luglio 2019

Venerdì 19 luglio 2019 - ”A tutto ritmo!!”: concerto nella Corte delle Sculture – dallo swing dell'America del Nord ai balli dell'America Latina


   Il ritmo SWING, per il settimo anno consecutivo, è stato protagonista della serata alla Corte delle Sculture, nell’ambito della PRATO ESTATE 2019 !!!
Dell’America del Nord e dell’America latina sono tipici, infatti, la maggior parte dei brani eseguiti venerdì 19 luglio u.s. , dalle ore 21.30, nell’apposito spazio, contiguo alla Biblioteca Lazzerini, dove si svolgono gli eventi più significativi della rassegna estiva pratese.

   Ed è stato uno spettacolo veramente coinvolgente e “partecipato” da parte del numeroso pubblico accorso per ascoltare la ns. Orchestra ritmo sinfonica “E. Chiti”, appassionatamente diretta dal suo Maestro, Leonardo Gabuzzini
   Non solo i ritmi latino americani ma pure altri brani sono stati empaticamente accompagnati dal ritmico battito delle mani di spettatori, che talora si sono lasciati scappare anche applausi “a scena aperta”, durante le esecuzioni orchestrali, fino all’ovazione finale che ha indotto il Maestro a concedere anche due BIS: la selezione di brani The Beatles in Concert e la colonna sonora de La vita è bella.
   Oltre che ai due sponsor, - la Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e la Fondazione Banca Alta Toscana, sostenititrici del progetto "La CHITI: orchestra della città 2019"- , la ns. viva gratitudine per l’opportunità concessa va all’Amministrazione Comunale e in particolare all’Assessorato alla Cultura, come ha ribadito il Presidente del Concerto Cittadino, Attilio Baldanzi, nel suo discorso conclusivo col quale ha voluto ringraziare il meraviglioso pubblico e presentare uno ad uno, insieme al Maestro Concertatore, i magnifici orchestrali che hanno dato vita all’emozionante serata: (violini) Sara Milani, Anna Becagli, Enzo Tarchiani, Gandolfo Gentile; (flauti, di cui fa parte lo stesso Attilio) Monica Mattioli; (clarinetti) Pietro Scuccimarra, Giovanni Piquet, Miriam Riggi, Ivano Iacopini; (sassofoni) Franco Bettazzi [Sax contralto], Piero Bettazzi [Sax tenore]; (tromboni) Simone Puggelli, Antonio Michi, Francesco Saurino; (bassi) Giuseppe Riggi e Stefano Ciambellotti; (trombe) Antonio Gelsomino e Gerardo De Muzio; (sezione ritmica) Alessandro Sanesi [chitarra], Enzo De Dominicis [pianoforte], Fabrizio Prussi [batteria e voce cantante], Marco Puggelli [contrabbasso elettrico].


Presentatrice: Sara Milani
   Il palinsesto dello spettacolo, elaborato dalla Commissione Artistica presieduta da Piero Bettazzi, prevedeva il pezzo introduttivo di Baby elephant walk (di Henry Mancini) e poi, a seguire,  Smile (di Charlie Chaplin in “Tempi moderni”) cantato da Fabrizio Prussi; New York New York (dall’omonimo film musicale di Martin Scorsese); I’ve got you under my skin (di Cole Porter) cantato da Fabrizio Prussi; Pennsylvania six five thousand (di Glenn Miller);  la trilogia dedicata alla Luna, dello sbarco sul cui suolo si celebrava il 50° anniversario il giorno successivo 20 luglio: Moonlight serenade (Serenata al chiaro di luna, dello stesso Gleen Miller), Star Dust (Polvere di stelle, popolare brano statunitense in stile swing degli anni ‘20 del Novecento) e Fly me to the moon (Fammi volare fino alla luna) cantato da Fabrizio Prussi; la colonna sonora de La pantera rosa  (di Henry Mancini); Ain’t misbehavin’ (del pianista Fats Waller); la canzone My way cantata da Fabrizio Prussi; Maria (dalla colonna sonora di “West side story” composta da Leonard Bernstein); la trilogia latina costituita da Limbo rock (di Chubby Checker, ispirata a una danza caraibica), dalla beguine intitolata Saba (secondo tempo di Caribbean concerto, dell’olandese Kees Vlak) e da una fantasia di brani del cosiddetto “re del mambo” Perez Prado; infine l’omaggio alla musica italiana di Domenico Modugno, con Nel blu dipinto di blu, cantato da Fabrizio Prussi. 

Ed ecco, qui sotto, i video del concerto, in ordine di esecuzione:
  • Baby elephant walk
  •  Smile (voce solista di Fabrizio Prussi)
  •  New York New York
  • I’ve got you under my skin (voce solista di Fabrizio Prussi)
  •  Pennsylvania six five thousand
  • Moonlight serenade
  • Star Dust 
  • Fly me to the moon (voce solista di Fabrizio Prussi)
  • La pantera rosa
  • Ain’t misbehavin’
  • My way (voce solista di Fabrizio Prussi)
  • Maria
  • Limbo rock
  • Saba (secondo tempo di Caribbean concerto)
  • Perez Prado
  •  Nel blu dipinto di blu (voce solista di Fabrizio Prussi)
  •  The Beatles in Concert
  •  La vita è bella
 
--------------------------------------



Buone vacanze … e arrivederci a Settembre:
  • Domenica 8 settembre 2019, ore 21.15: Concerto per la festa parrocchiale davanti alla Chiesa di Sant’Andrea a IOLO.

martedì 16 luglio 2019

Lunedì 15 luglio 2019: Concerto “Non solo Woodstock” alla Casa del Popolo di COIANO


   Ancora una volta alla riscoperta della socialità è stato il Concerto “Non solo Woodstock”, voluto dalla Casa del Popolo di Coiano e dal suo dirigente Mario Barbacci, - cui va il nostro più sincero ringraziamento, - nell’ambito della rassegna IncontrArci per capirsi(programmazione Estate 2019) ed eseguito lunedì 15 luglio u.s. nel salone del Circolo di via Bisenzio.


   Le avverse condizioni meteorologiche (unico giorno di pioggia dopo un mese di caldo intenso!) hanno purtroppo impedito di svolgere l’evento all’esterno del  circolo ARCI, location che avrebbe ulteriormente favorito la partecipazione degli abitanti del quartiere.  Vivamente gradita dal pubblico presente è stata comunque la performance della ns. Orchestra ritmo sinfonica, diretta per l’occasione dal maestro Simone Puggelli.
   Con riferimento ideale al famoso festival hippie, di cui fra un mese ricorre il 50mo  anniversario (l’evento, memorabile nella storia del rock e del costume, si tenne a Bethel nello Stato di New York  dal 15 al 18 agosto 1969), il Concerto Cittadino “E. Chiti” ha proposto un programma di successi internazionali, secondo la seguente scaletta: New York New York, Morning, Fly me to the moon (voce di Fabrizio Prussi), Maria (da West side story), Piove (voce di Piero Bettazzi), Ain’t Misbehavin, Il cielo in una stanza (voci di Nadia Mastromartino e Fabrizio Prussi), La pantera rosa, Nel blu dipinto di blu (voce di Fabrizio Prussi), Pennsylvania six five thousand, Selezione di musiche di Perez Prado, La vita è bella. A questi si sono aggiunti altri due brani come bis, su richiesta del pubblico: Limbo rock e Flashdance. 

   Postiamo qui sotto, come di consueto, i video di alcuni dei brani eseguiti:
  • Piove (canta Piero Bettazzi)
  • Ain’t Misbahavin
  • Il cielo in una stanza (cantano Nadia Mastromartino e Fabrizio Prussi)
  •  La pantera rosa
  • Nel blu dipinto di blu (canta Fabrizio Prussi)
  •  Pennsylvania six five thousand
  • Flashdance

-------------------------------
Prossimo appuntamento (da non perdere!!!):
  • Venerdì 19 luglio 2019, 21.00, nella Corte delle ScultureConcerto ”A tutto ritmo!!”: dallo swing dell'America del Nord ai balli dell'America Latina (nell’ambito della Prato Estate 2019).

giovedì 11 luglio 2019

Mercoledì 10 luglio 2019 – Concerto al Giardino “Elisabetta” di Viaccia


   Una piacevole serata estiva, mitigata da un fresco venticello che ogni tanto si levava refrigeratore, al piacevole suono di un’orchestra vigile e motivata che eseguiva brani per lo più di colonne sonore del cinema, la maggior parte dei quali in sincronia con lo scorrere sullo schermo di immagini, tratte dai relativi film, a narrazione e commento dell’azione scenica: questo è stato il concerto che ha avuto luogo, dalle 21.30 in poi, mercoledì 10 luglio u.s. nel raccoglimento del Giardino “Elisabetta di Viaccia, una sorta di hortus conclusus di biblica memoria, che ha reso più affascinante lo spettacolo.
   Tornando ad una formula utilizzata anni fa, si è trattato di un concerto che ha avuto come parte centrale nove brani accompagnati da proiezioni cinematografiche, con introduzione e conclusione ciascuna di due pezzi solo orchestrali: rispettivamente New York New York e Hair (all’inizio) e Musiche di Perez Prado e The Beatles in Concert (alla fine).

I filmati con relative colonne sonore sono stati invece i seguenti: C’era una volta il west (Moment for Morricone), Gilda, Saturday night fever, Flashdance, La grande fuga, Agente 007 - James Bond, Pirati dei Carabi, Mamma  Mia e La La Land.
La bella performance offerta dalla ns. Orchestra ritmo sinfonica, diretta dal maestro Leonardo Gabuzzini, è stata vivamente apprezzata dal pubblico, che ringraziamo per la sua partecipazione e che ha richiesto e ottenuto anche il bis; ne sono stati concessi due: La vita è bella e Star Dust.  Un ringraziamento speciale va ovviamente al Circolo La libertà del 1945, che ha voluto la nostra partecipazione al “Viaccia Festival” da esso organizzato, e al suo responsabile Franco Falci  che, a conclusione del concerto, prendendo la parola, si è fatto interprete della soddisfazione di tutti e ha brevemente illustrato le iniziative con cui la Direzione ARCI cerca di “tirare fuori le persone dalle proprie case” e di favorire il ritorno a dirette relazioni interpersonali e alla riscoperta del valore della socialità.

Riportiamo qui sotto, come di consueto, i video di alcuni dei brani eseguiti:
  • Hair
  •  Saturday night fever
  •  La grande fuga
  • Agente 007 - James Bond
  • La La Land
  • Selezione di brani di Perez Prado 
  • La vita è bella 

-------------------------------
Prossimi appuntamenti:
  • Lunedì 15 luglio 2019, 21.00, Concerto nella Casa del Popolo di COIANO.
  • Venerdì 19 luglio 2019, 21.00, nella Corte delle ScultureConcerto ”A tutto ritmo!!”: dallo swing dell'America del Nord ai balli dell'America Latina (nell’ambito della Prato Estate 2019).

venerdì 5 luglio 2019

Giovedì 4 luglio 2019 - La settima arte e la musica: musica e cinema al Castello dell'Imperatore


   Con questo titolo “La settima arte e la musica…”, giovedì 4 luglio, dalle ore 21.45, si è svolta al Castello dell’Imperatore la quinta edizione del Concerto spettacolo di proiezione di spezzoni di film in sincronia con l’esecuzione orchestrale, dal vivo e in diretta, di colonne sonore di alcune delle pellicole che hanno fatto la storia del cinema fra gli anni ’40 del secolo scorso e l’inizio del nuovo millennio. 
Anche quest’anno l’evento è stato inserito nella PRATO ESTATE; ne siamo sinceramente grati all’Amministrazione Comunale e in particolare all’Assessorato alla Cultura per l’attenzione sempre dimostrata verso la nostra musica e la nostra associazione, così come siamo riconoscenti ai ns. sponsor: Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e Fondazione Banca Alta Toscana, sostenititrici del progetto "La CHITI: orchestra della città 2019".

   Di tali sentimenti si è fatto portavoce il ns. Presidente, Attilio Baldanzi, nel saluto finale e ringraziamento a tutti i partecipanti, accorsi numerosi fino al massimo della capienza consentita dalla normativa vigente, al Maestro Concertatore - Mo. Leonardo Gabuzzini -, a Carlo Coppini – che ha selezionato e assemblato i nuovi video -, e a tutta l’Orchestra, i cui componenti – come testimoniato dal video sotto postato -  ha presentato singolarmente: (viola e violini) Sara Milani, Alice Laudicina, Roberta Gabbiani, Roberto Cianchi, Anna Becagli, Enzo Tarchiani, Gandolfo Gentile; (flauti, di cui fa parte Attilio) Romeo Saudella, Monica Mattioli; (clarinetti) Miriam Riggi, Ivano Iacopini, Michele Del Vicario; (sassofoni) Pietro Borneo, Franco Messina, Piero Bettazzi; (tromboni) Simone Puggelli, Antonio Michi, Nadia Mastromartino, Francesco Saurino; (basso tuba) Giuseppe Riggi; (trombe) Antonio Gelsomino e Gerardo De Muzio; (sezione ritmica) Alessandro Sanesi, Enzo De Dominicis, Fabrizio Prussi, Carlo Ottavio Vitagliano, Anna Maria Pedelini, Marco Puggelli.
[ video della presentazione degli orchestrali ]

Ed è risultato un bellissimo spettacolo, come attestato dalla partecipazione e appagamento del pubblico (che ha chiesto e ottenuto anche il BIS) e da tante altre testimonianze personali, come quella pervenuta per messaggio al Presidente da una sua ex atleta e collega: “…Attilio…ringrazio te e la tua orchestra per averci donato una serata nella bellezza; di questi tempi se ne ha bisogno, vista la cattiveria che si smuove…” . Non poteva esserci commento più gratificante per il Concerto Cittadino “E. Chiti” che, oltre a diffondere la cultura musicale nella città, si propone, creando bellezza,  di dare il suo contributo a rigenerare la società attraverso lo stretto legame, tipico dell’Arte, che intercorre fra bellezza e bontà/giustizia”.
Il programma della serata si è snodato attraverso le seguenti tematiche:
  • l’AMORE;
  • l’AVVENTURA;
  • l’omaggio a ENNIO MORRICONE, che a 90 anni ha concluso la sua sessantennale carriera di compositore di colonne sonore e direttore di orchestra;
  • l’omaggio alla ns. città di PRATO,  con una serie di immagini dei suoi scorci più belli, scattate dal Presidente, Attilio Baldanzi.
La prima parte (sul tema dell’AMORE) si è aperta, ex abrupto, con

  1. Fumo di Londra (regia di Alberto Sordi e musica di Piero Piccioni) e la canzone You never told me cantata da Nadia e Fabrizio 
Sono seguiti (con presentazione)                             
  1. Mamma mia (Abba gold)

  1. La strada (Gelsomina)
  1. West Side Story (Maria)
  •   La La Land
  1. Jesus Christ Superstar e la canzone I don’t know how to love him cantata da Nadia


  1. Gilda


Nella seconda parte (sul tema dell’AVVENTURA) si sono succeduti

  1. Balla coi lupi
  1. Indiana Jones
  1. Agente 007 - James Bond

  1. Pirati dei Caraibi

  1. La grande fuga (Elmer Suite)
(cliccare sul link)                                                                                                                              

  1. I Magnifici Sette (Elmer Suite)


Terza parte (Omaggio a Morricone):
  1. C’era una volta in America
  1. C’era una volta il West – Il buono, il brutto, il cattivo (Moment for Morricone)

Omaggio a PRATO
  1. Diapositive della città di Prato (foto del Presidente, Attilio Baldanzi) accompagnate dall’esecuzione di Morning di Jérôme Naulais.


   Come BIS è stata riproposta l'esecuzione (questa volta  solo orchestrale, senza le immagini) del brano LA LA LAND.

Grazie a Stefania per le riprese video e a Claudio per le foto! 
-------------------------------
Prossimi appuntamenti:
  • Mercoledì 10 luglio 2019, 21.30, Concerto nel Giardino Elisabetta dell'ARCI di Viaccia (nell’ambito del Viaccia Festival).
  • Lunedì 15 luglio 2019, 21.00, Concerto nella Casa del Popolo di COIANO.
  • Venerdì 19 luglio 2019, 21.00, nella Corte delle ScultureConcerto ”A tutto ritmo!!”: dallo swing dell'America del Nord ai balli dell'America Latina (nell’ambito della Prato Estate 2019).

lunedì 1 luglio 2019

30 giugno 2019 – Saggio della Scuola di Musica al Giardino Elisabetta di Viaccia

   Un piacevole evento ha avuto luogo al Giardino Elisabetta di Viaccia domenica 30 giugno, dalle 21.30 in poi: il saggio della Scuola di musica del  Maestro Filippo Toccafondi e di quella del Concerto Cittadino “E. Chiti”.
Un’ottima occasione, per gli allievi, per dare prova di quanto appreso e di vincere l’impatto col pubblico nell’esprimere le proprie emozioni attraverso lo strumento musicale.
    Si sono succeduti sul palco allievi strumentisti, giovani e meno giovani, tutti animati dalla passione per la nobile Arte, ma anche l’ormai consolidatoComplessino della “Chiti, diretto dal Maestro Gerardo De Muzio, e – per finire – quella che il Maestro Filippo Toccafondi ha definito in qualche modo “la sua classe” (di musica d’insieme), costituita anche da Piero Bettazzi, Fabrizio Prussi (batteria), Enrico Bolognesi (chitarra) e Attilio Baldanzi (flauto).

Per la nostra Associazione, come ha detto il Direttore della ns. Scuola di MusicaMaestro Simone Puggelli -, è stata anche l’occasione di fare ulteriormente conoscere le innumerevoli attività che si stanno portando avanti: Concerti, Cinema e Musica, Teatro, gruppo giovanile dell’Orchestra…


Postiamo qui sotto alcune performance della serata.


 Brani eseguiti al clarinetto da Antonio e Claudio, diretti dal Maestro Michele Del Vicario:
  • Breve brano dalla 9^ sinfonia di Beethoven
  • Brano dal Te Deum di Marc-Antoine Charpentier
Brani eseguiti dal “Complessino” (Giulia Bellini, Maria Naldi  e Melissa Faggi al flauto; Alice Laudicina al violino, Nadia Mastromartino al flicorno baritono; Irene Diana al violoncello), diretti dal Maestro Gerardo De Muzio:
  • Colonna sonora di Schindler’s list
  •  Colonna sonora de La vita è bella, cantata in inglese da Nadia
    •  Bésame mucho

    Brani eseguiti dal gruppo di musica d’insieme (Piero Bettazzi, Fabrizio Prussi, Enrico Bolognesi, Attilio Baldanzi e Filippo Toccafondi):
    • Versione rimaneggiata della bourrée di Bach
    • In my life dei Beatles
    • Brano dei Rolling Stones
    • Impressioni di settembre di Franco Battiato