lunedì 3 giugno 2019

Festa della Repubblica al Castello dell’Imperatore - 2 giugno 2019: “Celebriamo la Costituzione”

Panoramica della festa (foto Claudio Laudicina)
Una verità accertata, un’opera di bellezza, un atto di bontà non solo preaccennano a ciò che può essere una realtà desiderabile, ma operano sulla realtà attuale, la trasformano già parzialmente, e quel colle è diverso dopo una grande musica o dopo la carità francescana...”, scriveva Aldo Capitini.
(foto Claudio Laudicina)
   E dopo ieri sera il Castello dell’Imperatore resterà diverso, soffuso di una luce particolare, nel ricordo di chi ha partecipato al Concerto/celebrazione della Costituzione Repubblicana, svoltosi dalle 17:30 del 2 giugno nel luogo simbolo della Prato medievale. 
   Ad organizzare l’evento, come negli scorsi anni (anche se non nel giardino Buonamici, quest’anno, per motivi logistici), è stato il Concerto Cittadino “E. Chiti nell’ambito della Prato Estate 2019, col contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Prato e col sostegno dei due sponsor: “Fondazione Cassa di Risparmio di Prato” e “Fondazione Banca Alta Toscana”. La sua Orchestra ritmo-sinfonica, diretta dal Maestro Leonardo Gabuzzini, ha eseguito 14  brani del suo sempre più ricco repertorio, intervallati dalla lettura di articoli della Costituzione Italiana e di frasi celebri o brani scelti ad hoc a commento degli articoli stessi, che sono stati letti da alunni della Scuola Media annessa al Convitto “Cicognini”, accompagnati dalle prof.sse Elisabetta Collini e Grazia Valentini.
(foto Claudio Laudicina)
   Ne è risultato ancora più evidente lo stretto legame, tipico dell’Arte in genere, fra bellezza (dell’esecuzione orchestrale) e “bontà/giustizia (su cui si fonda la Costituzione), che sono i valori che, nella loro tensione utopica, soli possono rigenerare la nostra città e la società tutta.
E per il numerosissimo pubblico intervenuto è stata festa, come doveva essere, perché (per citare ancora Aldo Capitini) proprio “nella festa si trova una ragione più profonda della vita, una solidarietà più salda, … un’atmosfera in cui ci si purifica, ci si eleva, ci si abbandona.
Inno di Mameli
 Discorso di presentazione del Presidente, Attilio Baldanzi
   Dopo l’inno di Mameli e il discorso del ns. Presidente, Attilio Baldanzi, che ha messo in evidenza l’importanza della ricorrenza e ha ricordato come la Chiti, quando era ancora banda cittadina, il 2 giugno suonava sul palco appositamente eretto in piazza del Comune, si sono succedute letture e brani musicali secondo la seguente scaletta:


- Risposta di Piero Calamandrei a Kesserling.
  • Baby elephant walk
- La festa (Aldo Capitini)
  • L’emozione non ha voce: cantata da Piero Bettazzi
- La Costituzione Italiana (Roberto Benigni, Sandro Pertini)
  • Saturday night fever
- Art. 1 / Roberto Vecchioni
  • New York New York
- Art. 3 / Mario Vargas Llosa e papa Giovanni XXIII
  • Il cielo in una stanza: cantata da Nadia Mastromartino e Fabrizio Prussi
- Art. 4 / Roberto Benigni e papa Francesco
  • La La Land
- Art. 8 / Gandhi e Martin Buber
  • Caribbean Concerto di Cornelis Vlak: novità assoluta
- Art. 9 / Margherita Hack e Renzo Piano
  • Piove di Domenico Modugno: cantata da Piero Bettazzi
- Art. 10 / Pablo Picasso e Maya Angelou
  • Indiana Jones
- Art. 11 / Tali Sorek
  • Se telefonando: cantata da Nadia Mastromartino
- Art. 13 / Nelson Mandela
  • You never told me: cantata da Nadia Mastromartino e Fabrizio Prussi
- Art. 21 / Roberto Vecchioni
  • Beatles in Concert
- Art. 2 / Giovanni Falcone
  • Nel blu dipinto di blu: cantata da Fabrizio Prussi
  • (bis) La vita è bella
(foto Stefania Nerini)
   In conclusione, un successo di partecipazione e di emozioni, come una vera festa deve suscitare! Lo ha sottolineato anche il Sindaco, Matteo Biffoni (presente alla celebrazione insieme con l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Maria Grazia Ciambellotti, e alla Presidente del Consiglio Comunale, Ilaria Santi), che su sollecitazione del ns. Presidente è intervenuto a metà concerto per ringraziare tutti gli spettatori e in particolare il Maestro, gli Orchestrali e gli studenti, che hanno dato il loro fondamentale contributo alla riuscita dell’evento.
   Ed ecco nel video seguente l'autopresentazione a fine concerto, degli studenti del Convitto Nazionale "Cicognini", che hanno curato le letture:

Riportiamo infine, qui sotto, i video dell'esecuzione dei brani orchestrali e delle letture sulla Costituzione della Repubblica Italiana:
  • Lettura: 25 aprile 1945...
  •  Esecuzione orchestrale di Baby elephant walk
  •  Lettura: 2 giugno 1946...
  •  Esecuzione orchestrale e cantata di L'emozione non ha voce
  • Lettura: 1 gennaio 1948...
  • Esecuzione orchestrale di Saturday night fever
  •  Lettura art. 1...
  •  Esecuzione orchestrale di New York New York
  •  Lettura art. 3...
  •  Esecuzione orchestrale e cantata de Il cielo in una stanza
  • Lettura art. 4...
  •  Esecuzione orchestrale di La la land
  •  Lettura art.  8...
  • Esecuzione orchestrale di Caribbean Concerto
  • Lettura art. 9... 
  • Esecuzione orchestrale e cantata di Piove
  •  Lettura art. 10...
  • Esecuzione orchestrale di Indiana Jones
  •  Lettura art. 11...
  •  Esecuzione orchestrale e cantata di Se telefonando
  • Lettura art. 13...
  • Esecuzione orchestrale e cantata di You never told me
  •  Lettura art. 21...
  •  Esecuzione orchestrale di The Beatles in Concert
  •  Lettura art. 2...
  • Esecuzione orchestrale e cantata di Nel blu dipinto di blu
  • Esecuzione orchestrale di La vita è bella

-----------------------------------------------
Prossimi appuntamenti:
  • Martedì 25 giugno 2019, ore 21.00, nel Giardino Banci-BuonamiciConcerto “Aspettando l’estate in Giardino” (nell’ambito del Festival Musicale Pratese).
  • Giovedì 4 luglio 2019, 21.30, nel Castello dell’ImperatoreConcerto ”La settima arte e la musica: musica e cinema: spettacolo di proiezioni con musica dal vivo in sincronia con le immagini (nell’ambito della Prato Estate 2019).
  • Mercoledì 10 luglio 2019, 21.30, Concerto nel Giardino Elisabetta dell'ARCI di Viaccia (nell’ambito del Viaccia Festival).
  • Lunedì 15 luglio 2019, 21.00, Concerto nella Casa del Popolo di COIANO.
  • Venerdì 19 luglio 2019, 21.00, nella Corte delle ScultureConcerto ”A tutto ritmo!!”: dallo swing dell'America del Nord ai balli dell'America Latina (nell’ambito della Prato Estate 2019).



giovedì 2 maggio 2019

Mercoledì 1° Maggio: tradizionale concerto in Piazza del Comune

Davanti al palazzo del Comune, come una volta, ha avuto luogo il Concerto del 1° Maggio, eseguito
dall’Orchestra ritmo-sinfonica “E. Chiti”, diretta dal Maestro Leonardo Gabuzzini: la compagine pratese di ben 177 anni, storicamente formata da musicisti che al lavoro quotidiano accompagnano la passione amatoriale per l’arte di Euterpe, la musa della mitologia greca il cui nome significa “colei che rallegra”.
Appunto per rallegrare e festeggiare, la ns. Associazione ha inserito anche quest’anno la tradizionale esibizione nel progetto“La Chiti Orchestra della città” (VI edizione), sponsorizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e dalla Fondazione Banca Alta Toscana, e col patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune.
     E, dal momento che non esiste autentica bellezza se non unita ai valori di bontà e giustizia, come “orchestra della città” abbiamo voluto al contempo contribuire ad esaltare e riscoprire lo spirito di iniziativa imprenditoriale e lavorativa, che hanno fatto grande Prato negli anni ’50 e ’60 del secolo scorso, celebrando festosamente la dignità del lavoro, - qualunque esso sia, - e dei lavoratori “senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”, come recita l’articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana.
La performance è iniziata, come da programma, alle ore 17.30, subito dopo la partenza del  solenne corteo in costume che ha portato il Gonfalone del Comune in Piazza del Duomo, davanti al pulpito di Donatello, a rendere omaggio al Sacro Cingolo, considerato il simbolo religioso e civile della città.

Come primo brano è stato suonato proprio L’inno dei Lavoratori.

Il programma è poi proseguito con brani vecchi e nuovi del repertorio  tipico del ns. complesso musicale: New York New York, Baby elephant  walk, California dreamin’, Se telefonando (cantato da Nadia Mastromartino), Saturday night fever, Sassi (cantato da Fabrizio Prussi), You never told me (cantato da Nadia Mastromartino e Fabrizio Prussi), Indiana Jones, La la land, L’emozione non ha voce (cantato da Piero Bettazzi), Beatles in Concert e, come BIS, Star dust.

In singolare intreccio con le cerimonie ufficiali, durante il brano tratto dalla colonna sonora del film “La la land”, l’Orchestra ne ha interrotto l’esecuzione per lasciare spazio e seguire il rientro del corteo  che riaccompagnava lo stendardo al palazzo comunale al suono squillante delle chiarine.

E come ultimo brano della festa del lavoro, che è fondamento della Repubblica Italiana, e  di saluto ai numerosi presenti nella Piazza, l’Orchestra ha suonato ed il pubblico ha cantato l’Inno  Fratelli d’Italia, in un ideale fraterno abbraccio di riaffermazione dei valori di umanità e di civile e solidale convivenza sociale.

Infine, a testimonianza del grande successo che ha riscosso l’iniziativa, ecco qui sotto postati alcuni video anche di altri brani in programma.
  •  California dreamin'
  • "Se telefonando"
  •  Saturday night fever
  • You never told me
  • Star dust
----------------------------------------
Prossimo appuntamento

Domenica 2 giugno, ore 17.00,
Festa della Repubblica:
Concerto al Castello dell’Imperatore
e lettura di articoli della Costituzione Italiana, riflessioni ed aforismi.

sabato 13 aprile 2019

Sabato 13 aprile 2019 - Concerto di Primavera



foto Stefania Nerini
In Piazza del Comune, dalle 17.30 di sabato u.s., si è tenuta l’esibizione con cui il Concerto Cittadino “E. Chiti” ha inaugurato la VI edizione del progetto “La Chiti orchestra della città - 2019”: il Concerto di Primavera, la prima di quattordici iniziative che porteranno la sua musica nelle piazze e in altri luoghi prestigiosi del centro storico di Prato.
In realtà, per le condizioni climatiche non certo favorevoli, il complesso si è dovuto posizionare in un punto un po’ meglio riparato, sotto le logge presso l’ingresso del Municipio, che in fin dei conti comunque è risultato una sorta di “galleria del vento” cui non era facile resistere, come l’ha definita l’assessore Simone Mangani, presente alla performance, sulla sua pagina Facebook complimentandosi con l’Orchestra ed il suo Maestro Leonardo Gabuzzini.

foto scattata dall'ass. Simone Mangani
All’Assessore alla Cultura in particolare e a tutta l’Amministrazione comunale va la gratitudine della ns. Associazione per il patrocinio concesso anche in questa occasione e per l’attenzione con cui ci ha accompagnato in questi anni, così come esprimiamo i ns. vivi ringraziamenti agli sponsor che anche quest’anno ci sostengono: la Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e la Fondazione Banca Alta Toscana.


A dispetto del freddo e soprattutto del venticello pungente che hanno creato difficoltà all’esibizione, è stato comunque - a detta di tutti – un concerto accattivante e promettente per la nuova stagione musicale appena iniziata, che, fra i pezzi del repertorio comprendente brani jazz e swing, colonne sonore di film celebri, musica leggera, ha annoverato in programma come novità anche la celebre colonna sonora di Indiana Jones e, in particolare, l’inedito arrangiamento – ad opera del Mo. Gabuzzini – di La la land, premio Oscar 2017 come miglior film e colonna sonora.
Ecco, in ordine di esecuzione, tutti i brani in scaletta:

1. New York, New York, 2. Baby Elephant Walk, 3. L'emozione non ha voce (cantata da Piero Bettazzi), 4. California Dreamin', 5. Saturday Night Fever, 6. Indiana Jones, 7. La La Land, 8. Gilda, 9. Hair, 10. Sassi (cantata da Fabrizio Prussi), 11. The Beatles in Concert [un medley di 4 canzoni: Michelle, Ticket to ride, Yesterday, Obladì Obladà] e, come BIS (fuori programma), Star Dust.
Riportiamo, di seguito, alcuni video di brani eseguiti:
  • L'emozione non ha voce
  • Indiana Jones
  • La la land
  •  Gilda
  •  Hair
  •  The Beatles in Concert
---------------------------------------------------------------

Prossimo appuntamento
(a primavera inoltrata !)
Concerto del 1° Maggio
Mercoledì 1 Maggio - Piazza del Comune - ore 17.30



domenica 6 gennaio 2019

Sabato 5 gennaio 2019 - Replica del breve concerto natalizio del "Complessino" nella Chiesa della Sacra Famiglia

"L'Epifania tutte le feste si porta via..." recita un antico adagio. E proprio nella festa che conclude le vacanze di Natale (secondo la liturgia cattolica la celebrazione festiva va da vespro a vespro!), sabato 5 gennaio  il Complessino del Concerto Cittadino "E. Chiti" ha replicato l'esibizione del 22 dicembre u.s., come a chiudere solennemente il periodo natalizio. L'evento si è svolto a partire dalle ore 18.20 (appunto dopo la fine della messa "prefestiva") nella Chiesa della Sacra Famiglia di Prato, un luogo di culto altrettanto suggestivo, anche se completamente diverso - nella sua moderna architettura - dalla chiesa romanica di Galciana.
   Per quanto a ranghi ridotti per motivi di salute o impegni legati alle festività, ma sostenuti comunque dal maestro Simone Puggelli al trombone,  i giovani,  quattro strumentisti (Alice, Maria, Gabriele e Nadia) e tre coriste (Giorgia, Benedetta e Arian Jade), hanno nuovamente suscitato forti emozioni e diffuso un senso di calda umanità.

   Posizionati al centro, davanti all'altare, sotto la direzione del Mo. Gerardo De Muzio hanno eseguito musiche e canti del loro repertorio di brani natalizi della tradizione americana ed europea: Adeste Fideles, Astro del ciel, Deck the halls, Jingle bells, Bianco Natale (White Christmas), Tu scendi dalle stelle, We wish you a merry Christmas, e poi " Il vecchiotto cerca moglie", dal Barbiere di Siviglia di Rossini,  e l'Ave Maria di Giulio Caccini. Su richiesta del pubblico abbastanza numeroso, evidentemente non ancora pago, la giovane orchestra ci ha infine regalato anche un bis, con Deck the halls.
   Del concerto sono qui sotto postati i brani eseguiti:
  • Adeste fideles
  • Astro del ciel
  •  Deck the halls
  • Jingle bells
  • Bianco Natale (White Christmas)
  •  Tu scendi dalle stelle
  • We wish you a merry Christmas
  •  Il vecchiotto cerca moglie", dal Barbiere di Siviglia di Rossini 
  •  Ave Maria di Giulio Caccini
 

martedì 1 gennaio 2019

Martedì 1 gennaio 2019 - Concerto di Capodanno alla Stazione Centrale di Prato

"Passeggere: ...Quella vita ch'è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura. Coll'anno nuovo, il caso incomincerà a trattar bene voi e me e tutti gli altri, e si principierà la vita felice. Non è vero?
Venditore. Speriamo.
(dal Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere di Giacomo Leopardi)


Che cosa, se non la musica, può dare speranza e fiducia nel futuro?
   
   Con questo spirito, come da tradizione (è stata, questa, la quindicesima edizione!), il Concerto Cittadino "E. Chiti" ha riproposto alle ore 17.30 del 1° gennaio il tradizionale appuntamento augurale nell'atrio della Stazione, il luogo che meglio simboleggia  la transitorietà del passaggio... e non solo per i viaggiatori dei treni. In fondo, passeggeri della vita... lo siamo tutti !
    Oltre che ai ns. sponsor 2018, Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Conad Prato e Fondazione Banca Alta Toscana, un ringraziamento particolare va al Comune di Prato  per aver patrocinato e sostenuto con un contributo l'iniziativa ed averla inserita fra i quattro eventi organizzati dall'Amministrazione comunale nel ricco programma di festeggiamenti di fine e inizio anno. Questi sono stati ricordati anche dal Sindaco, Matteo Biffoni (presente all'esibizione insieme con l'Assessore alla cultura, Simone Mangani) nel suo breve intervento tenuto a metà concerto su invito del ns. Presidente, Attilio Baldanzi: il primo cittadino ha ringraziato ed elogiato la Chiti per la sua bravura e per il suo costante impegno a mantenere vive le tradizioni pratesi e partecipare sempre attivamente alla vita cittadina.

Intervento del Sindaco, Matteo Biffoni

   Ed è stata una vera festa...!  
Sostenuta dal numeroso e caloroso pubblico, l'orchestra ritmo-sinfonica ha fornito una bellissima performance, eseguendo pezzi del suo repertorio, che si va sempre più arricchendo e diversificando, comprendente brani jazz e swing, colonne sonore di film celebri, musica leggera, fra cui (in prima assoluta) l'ultima acquisizone: The Beatles in Concert, una fantasia costituita da quattro celebri successi dei quattro ragazzi di Liverpool (Michelle, Ticket to Ride, Yesterday, Obladi Oblada).
   Come ha sottolineato il Maestro Concertatore, Leonardo Gabuzzini, l'ottimo risultato complessivo è frutto di tanta fatica, impegno e studio, di lui e di questo favoloso gruppo di amanti della musica (in questo senso si può definire musica amatoriale!) che si dedicano ad essa con "passione e cuore".
Dal discorso del Maestro, Leonardo Gabuzzini
   Ecco nell'ordine il palinsesto della serata:
1. New York, New York, 2. Baby Elephant Walk, 3. Saturday Night Fever, 4. The Loco-Motion (cantata da Nadia Mastromartino), 5. The Beatles in Concert, 6. Gilda, 7. Se telefonando (cantata da Nadia Mastromartino), 8. You Never Told me (cantata da Nadia Mastromartino e Fabrizio Prussi), 9. Gelsomina, 10. C'era una volta in America, 11. L'emozione non ha voce (cantata da Piero Bettazzi), 12. Sassi (cantata da Fabrizio Prussi), 13. California Dreamin', 14. Star Dust.
   E all'entusiasmo di un pubblico così caloroso non poteva non essere concesso un ricco fuori programma: le musiche natalizie Natale 98, Antiche melodie europee e il conclusivo Inno di Mameli, appassionatamente cantato anche dal pubblico, ma... - prima di questi - non è certo mancato il brano più caro ai Pratesi, la colonna sonora de "La vita è bella"!

Niente di meglio come augurio di Capodanno !!!

Qui sotto, a documentazione del bellissimo evento, sono postati alcuni video di brani eseguiti:
  • The Loco-Motion (cantata da Nadia Mastromartino) 
  • The Beatles in Concert 
  • Gilda 
  • Se telefonando (cantata da Nadia Mastromartino) 
  • You Never Told me (cantata da Nadia Mastromartino e Fabrizio Prussi)
  • Gelsomina 
  •  C'era una volta in America
  •  L'emozione non ha voce (cantata da Piero Bettazzi)
  • Sassi (cantata da Fabrizio Prussi)
  •  California Dreamin'
  •  Star Dust
  • La vita è bella 

------------------------------------------------------
Prossimo appuntamento:
  • Sabato 5 gennaio 2019, ore 18.20 circa - Replica del Concerto natalizio del "Complessino", dopo la Messa, nella Chiesa della Sacra Famiglia (via Papa Giovanni XXIII, 2 - PRATO)

martedì 25 dicembre 2018

Sabato 22 dicembre 2018 - Il "Complessino" a Galciana: nell' "avvento" del Natale davanti al Presepe

Il senso dell'attesa, dell' avvento appunto, che nel 2018 l'Orchestra Chiti ha vissuto e fatto vivere in altre occasioni per ricorrenze civili e culturali, è stato suscitato e alimentato questa volta dai giovani del Complessino in un breve concerto strumentale e vocale nell'imminenza della festa religiosa più sentita dal popolo: il Natale.
   Sabato 22 dicembre 2018, alle ore 15,30, (dopo un breve esordio fuori della Chiesa al fine di pubblicizzare ulteriormente l'evento) l'Orchestra giovanile della Chiti si è esibita davanti al presepio, tradizionalmente allestito nell'antica Pieve romanica di San Pietro Apostolo a Galciana.
   Diretti magistralmente dal Mo. Gerardo  De Muzio e sostenuti al trombone anche dal maestro Simone Puggelli, i dieci ragazzi (6 strumentisti e 4 coriste) hanno eseguito un repertorio di brani natalizi  della tradizione europea e americana (Cantique de Noel, We wish you a merry Christmas, White Christmas, Tu scendi dalle stelle, Deck the halls, Jingle bells), cuciti insieme dal ripetuto invito ad adorare il divino neonato attraverso le note del meraviglioso Adeste Fideles.

Non sono, infine, mancati due fuori programma: " Il vecchiotto cerca moglie" (magistralmente eseguito), tratto dal Barbiere di Siviglia di Rossini, in onore del 150° della morte dell'autore, e l'Ave Maria di Caccini, stupendo brano cantato per l'occasione dal maestro Gerardo.

     Anche grazie al luogo, dotato di ottima acustica, il non numeroso pubblico (fra cui in particolare i familiari dei ragazzi) ha potuto godere di un concerto veramente commovente, sia per il clima natalizio e l'ambiente in cui si svolgeva, sia soprattutto per la capacità dei giovani orchestrali di destare, con la loro bravura e sensibilità, sentimenti di  tenerezza e commozione ben visibili negli occhi dei presenti.
   Le poche immagini e i pochi brani, che qui postiamo, con la loro testimonianza vogliono da una parte render merito della bella performance e, al contempo, costituire un invito ai lettori di questo blog a non lasciarsi scappare una simile occasione, quando si ripresenterà...  con la nostra Orchestra giovanile, realtà e speranza dell'Associazione.

Inizio del Concerto davanti alla Chiesa

 Adeste Fideles

Deck the halls

Bianco Natale (spezzoni)





lunedì 3 dicembre 2018

Sabato 1 dicembre 2018 - Concerto di Santa Cecilia e Cena Sociale


Con poco più di una settimana di posticipo rispetto al calendario dei Santi per motivi logistico-organizzativi, anche quest’anno il Concerto Cittadino “E. Chiti ha festeggiato la ricorrenza di Santa Cecilia con la tradizionale esibizione nel salone della Casa della Musica, la scuola “G. Verdi” in via Santa Trinita, 2.

   Col Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura di Prato e col sostegno degli sponsor 2018 Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Conad Prato e Fondazione Banca Alta Toscana, l’evento si è svolto sabato 1 dicembre u.s., dalle ore 17, solo due giorni dopo la partecipazione dell’Orchestra alla cerimonia dell’Accensione dell’Albero di Natale in Piazza del Comune: come a dire, chiuso il ciclo del Novembre Rossiniano, se n’è aperto uno nuovo in un clima di gioiosa e serena attesa del Natale che culminerà nell’altrettanto tradizionale Concerto di Capodanno nell’Atrio della Stazione Centrale di Prato nel pomeriggio del 1 gennaio 2019.
Non a caso il Concerto di Santa Cecilia ha coinciso quest’anno (almeno per chi coltiva questa usanza) con la “prima lieta sorpresa” del Calendario dell’Avvento!
   Come ha sottolineato il Presidente, Attilio Baldanzi, i ringraziamenti vanno inoltre alla Scuola di Musica e al suo Direttore, prof. Paolo Ponzecchi, che ancora una volta ci ha accolto a braccia aperte,  al Maestro Concertatore, Leonardo Gabuzzini, e ai due Maestri, Gerardo De Muzio (assente nell’occasione), che da qualche anno sta curando il laboratorio gratuito di musica d’insieme per educare all'esecuzione orchestrale giovani e giovanissimi della Chiti, e Simone Puggelli, che ha diretto il Complessino in una sorta di introduzione al Concerto dell’Orchestra maggiore.
Discorsi iniziali (Presidente Attilio Baldanzi, Direttore della "Verdi" Paolo Ponzecchi, Maestro Simone Puggelli)

Il Complesso giovanile ha mirabilmente suonato i seguenti tre brani: L'ultima neve di primavera, Il vecchiotto cerca moglie (dal “Barbiere di Siviglia” di Rossini) e infine, come augurio per vivere lieti, in attesa, lo spirito del Natale, Adeste Fideles.
[I tre VIDEO sono pubblicati su YOUTUBE (cliccare sui link sgg.)]

 
   Sotto la direzione del Mo. Leonardo Gabuzzini ha avuto poi inizio la performance dell’
Orchestra ritmo-sinfonica “Chiti”
Sono stati presentati brani, alcuni nuovi ed altri da tempo in repertorio, con grande successo per l’ottima qualità sia dell’esecuzione che dell’acustica della sala.

Nell’ordine i brani sono i seguenti:
[I VIDEO sono pubblicati su YOUTUBE (cliccare sui link sgg.)]

  1. New York New York di John Kander e Fred Ebb - indirizzo: https://youtu.be/jhoL_ksWRVs

  1. “Baby Elephant Walk” di Henry Mancini - indirizzo: https://youtu.be/WGSYDQ13buo

  1. California Dreamin’ ” dei Mamas and Papas - indirizzo : https://youtu.be/n8k26nP356E

  1. “Se telefonando” di Mina - indirizzo: https://youtu.be/HrTTkpIqGTw

  1. “Saturday Night Fever” dei Bee Gees - indirizzo: https://youtu.be/n3_Xz5F4y2w   

  1. “Sassi” di Gino Paoli - indirizzo : https://youtu.be/YJYrDt20Ggc

  1. “You never told me” di Piero Piccioni - indirizzo: https://youtu.be/poB71dKYHfs

  1. “La Cenerentola” di Gioacchino Rossini - indirizzo: https://youtu.be/j2BCWhnNCr0

  1. “Put the blame on Mame” di Hugo Friedhofer - indirizzo: https://youtu.be/DryO6Q6Ogmg

  1. “C’era una volta in America” di Ennio Morricone - indirizzo : https://youtu.be/WocNimAG0ME

  1. “L’emozione non ha voce” di Adriano Celentano - indirizzo:  https://youtu.be/lP4hXeGyXis

  1. “Gelsomina” di Nino Rota - indirizzo: https://youtu.be/DpDrIkr531c

  1. “Stardust” di Hoagy Carmichael - indirizzo: https://youtu.be/pob6PH7cqO0
 E, su pressante richiesta del pubblico, sono stati infine eseguiti, come BIS, due brani augurali in considerazione dell' atmosfera natalizia:



   E, come da tradizione per fine anno, dopo “Santa Cecilia” alle ore 20.30 nei locali dell’ANAI di Prato si è tenuta la Cena riservata ai Soci, una pausa, dopo un 2018 che ha visto la ns. Associazione impegnata in innumerevoli attività di concerti al chiuso e all’aperto, a Prato e fuori (in Trentino), di spettacoli (“C’era una volta il cinema” e “La Giara”), ed un momento conviviale utile per rinsaldare lo spirito di amicizia e condivisione di interessi, progetti ed ideali del Sodalizio che vanta ben 176 anni suonati !

   Grazie agli amici Autieri per l’ospitalità e per il pasto squisito ed abbondante che ci hanno servito!
Ed un grazie a tutti coloro che si sono impegnati con volontà e sacrificio per l’organizzazione e la buona riuscita di tutte le iniziative, come si può riascoltare dalla voce del Presidente nel video qui sotto postato.

   Insomma, una serata memorabile, volata via in un’atmosfera di spensierata allegria, quale solo un gruppo affiatato di amici e musicisti può creare e godere!!!

Come gradito ricordo, qui sotto sono postati alcuni momenti dell’indimenticabile Convito!

Ecco alcuni spezzoni di video... di canti ed allegria...
animati da Enzo De Dominicis (alla fisarmonica) e Michele Parise (alla chitarra), con netta preferenza per la canzone napoletana...
"Oi vita, Oi vita mia"

"Funiculì funiculà"

"Malafemmena"

e la replica, ancor più esilarante, dell'esibizione del trio Gerardo-Simone-Leonardo del brano rossiniano cantato e mimato il 17 novembre u.s. nel terzo evento del Novembre Rossiniano "Suoniamo per Rossini":
"A un dottor della mia sorte"

-----------------

Prossimi appuntamenti:
  • Sabato 22 dicembre 2018, ore 16.30 - Intrattenimento musicale del "Complessino" davanti al presepe nell'antica chiesa di Galciana.
  • Martedì 1 gennaio 2019, 17.30 - 15^ edizione del Concerto di Capodanno dell'Orchestra ritmo-sinfonica "E. Chiti" nell'atrio della Stazione Centrale di Prato.